HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Acacia retinoides S. 

Famiglia Leguminose (mimosaceae)

  

Nome comune

Mimosa, Acacia floribunda

 

Nome Sardo

Mimosa budra  (Villacidro)

 

Notizie generali

Specie esotica.
Il genere Acacia comprende circa 1.200 specie.
L’Acacia retinoides è una pianta sempreverde  di origine australiana, precisamente della Tasmania, importata in Italia nel 1700.
E’ la più diffusa e si è ben acclimatata in Sardegna e la troviamo su tutto il territorio regionale, prevalentemente nelle  zone costiere e più calde.
E’ una pianta che si riproduce da seme e viene spesso utilizzata per scopi ornamentali.

 

 

Acacia floribunda - portamento

Portamento

E’ un albero sempreverde che può raggiungere i 10 metri d’altezza. La chioma  ha una forma irregolare e può raggiungere i  5-8  m.

 

 

Acacia floribunda - corteccia

Corteccia

Da giovane è liscia, di colore grigio chiaro. Mentre da adulta si colora di marrone e si presenta squamosa.

 

 

Acacia floribunda - foglie

Foglie

Lanceolate, margine intero, appuntite, coriacee,  lunghe 10-18 cm e larghe 1-2,5 cm, colore verde chiaro da giovane e scuro da adulte.

 

 

acacia floribunda - fiori

 

Acacia floribunda - fiori

Fiori

I fiori, piccoli, di colore giallo e raccolti in grappoli,  sono composti da un insieme di capolini globosi da cui si dipartono numerosi stami.
Fioritura: marzo
-aprile

 

 

Acacia floribunda - frutti

Frutti

E’ una leguminosa quindi forma un baccello all’interno del quale si sviluppano dei piccoli semi duri e lucidi. 

© G. P. Madau 2005