Monte Linas

HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Ceratonia siliqua L. 

Famiglia Leguminosae 

 

Nome comune

Carrubo

 

Nome Sardo

Carruba (Villacidro), Silibba (Sardegna sett-centr.), Garrofa (Algherese), Thilimba (Baunei)

 

Notizie generali

Specie  indigena.
E’ una pianta originaria del bacino del Mediterraneo. In Italia è particolarmente diffusa in  Sardegna e Sicilia,  grazie alla coltivazione praticata fin dai tempi remoti, circa 4000 anni fa.
E' coltivato lungo i litorali, su suoli calcarei, sui pendii; tollera il caldo e viene usata anche per proteggere e valorizzare i terreni poveri e sassosi.
E’ molto utilizzata nei rimboschimenti, nei parchi e giardini, nelle alberature stradali e per scopi ornamentali.
In diverse parti della Sardegna, tra queste Villacidro,  vegetano esemplari maestosi che costituiscono dei veri e propri  monumenti vegetali, naturali e paesaggistici.

 

 

Carrubo - portamento

 

Carrubo - portamento

Portamento

E’ una pianta sempreverde che può raggiungere l’altezza media di 8-12 metri. Il fusto è tozzo e irregolare, mentre la chioma è densa e di colore verde scuro

 

 

Carrubo - corteccia

Corteccia

E’ liscia, di colore grigio-cinerina da giovane e grigio-rossastra da adulta, con tronco tozzo, piu' o meno difforme,  e legno duro.

 

 

Carrubo - foglie

Foglie

Foglie composte, paripennate, lunghe 10-20 cm, formate da 2-5 paia di foglioline ovate, coriacee e a margine intero; inserzione alterna.

 

 

Carrubo - fiori

Fiori

I fiori, in prevalenza unisessuali, tendono a ripartirsi su piante separate in base al sesso, determinando nella specie un comportamento essenzialmente dioico. Sono molto piccoli e di colore verde-rossastro (privi di corolla, calice con 5 sepali presto caduchi), sono riuniti in grappoli cilindrici eretti, quelli maschili con 5 stami, quelli femminili con uno stimma sessile.
Fiorisce sui rami più vecchi o sul tronco.
Fioritura: agosto-dicembre.

 

 

Carrubo - frutti

Frutti

Sono dei legumi lunghi circa 10-20 cm, chiamati carrube, indeiscenti, di colore verde da immaturi, e rosso-bruno a maturità (agosto-settembre) . Sono eduli con  polpa dolce, all’interno dei quali si sviluppano 3-5 piccoli semi marrone, duri e lucenti. 

© G. P. Madau 2005