HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Cupressus arizonica Greene 

Famiglia Cupressaceae 

Nome comune

Cipresso

 

Nome Sardo

Cipressu (Villacidro – loc. div.), Arcipressu (loc. div.).

 

Notizie generali

Specie esotica.
E’ un albero originario dell’Arizona, da qui il nome,  e del Messico. E’ una conifera importata in Europa nell’800 ed è utilizzata per scopi ornamentali e per rimboschimenti.
In Sardegna questo cipresso è utilizzato prevalentemente per scopi ornamentali, nei parchi, giardini e viali.

 

 

Cipresso arizonica - portamento

Portamento

E’ un albero monoico alto fino a 20 metri, con portamento colonnare e chioma a forma conica piramidale, ramificata fin dalla base.

 

 

Cipresso arizonica - corteccia

Corteccia

Liscia, di colore grigio verde  glaucescente da giovane, da adulta si sfalda in placche sottili membranacee, di color grigio-rossiccee.

 

 

Cipresso arizonica - foglie

Foglie

Foglie persistenti squamiformi di colore grigio-argento-verde, opposte, appressate, lunghe meno di un mm, disposte a croce su quattro file.

 

 

Cipresso arizonica - fiori

 

 

Cipresso arizonica - fiori

Fiori

Fiori maschili e femminili presenti sullo stesso albero ma separati in rami diversi. Quelli maschili sembrano capocchie di fiammiferi e sono  posti all’apice dei ramuli.
Fioritura: marzo-aprile

 

 

Cipresso arizonica - frutti

Frutti

Pigne piccole sferiche con diametri di circa 1,5 cm addensate in gruppi.

© G. P. Madau 2005