HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Eucalyptus globulus 

Famiglia Myrtaceae 

Nome comune

Eucalipto globulus

 

Nome Sardo

Ocallittu (Villacidro).

 

Notizie generali

Specie esotica.
E’ una pianta sempreverde originaria dell’Australia e della Tasmania,  importato in Italia  agli inizi dell’800.
Il genere Eucaliptus comprende circa 500 specie ma in Sardegna ne sono conosciute soprattutto due:

L’Eucaliptus globulus è’ presente in Sardegna ma molto meno del Camaldulensis.
E’ una specie a rapido accrescimento, richiede suoli sciolti, profondi e ricchi d’acqua ed è coltivato prevalentemente per arboricoltura da legno,  per viali frangivento e sporadicamente nei parchi, giardini e rimboschimenti.
Le foglie hanno proprietà balsamiche, espettoranti, antisettiche; da esse si estrae un’essenza utilizzata in campo farmaceutico.

 

 

Eucaliptus globulus - portamento

 

Eucaliptus globulus - portamento

Portamento

Albero maestoso ed elegante, alto fino a 30 metri, fusto dritto con rami arcuati, chioma largamente ovale o irregolare.

 

 

Eucaliptus globulus - corteccia

Corteccia

Liscia, grigio verdognola che si stacca dal fusto in nastri irregolari longitudinali, lasciando intravedere la corteccia più chiara, bianco o color crema che col tempo diventa più scura.

 

 

Eucaliptus globulus - foglie

Foglie

Nelle piante giovani sono ovate, senza picciolo, opposte e più piccole che da adulte.
Nelle piante adulte sono lineari e coriacee, lunghe 20-30 cm e larghe 2-2,5 cm, lanceolate falciformi, apice acuto e margine liscio, con inserzione alterna ed emettono un intenso profumo di balsamo.

 

 

Eucaliptus globulus - fiori

Fiore

Solitari o in gruppi di 2 tre e di colore bianco giallognolo, composti da molti stami, lunghi 1-2 cm., e senza petali.
Fioritura: maggio-agosto

                       

 

eucaliptus globulus - frutti

Frutti

Frutto capsulee emisferiche legnose e dure, a forma di campana,  con  4 costolature, di colore grigio argento, diametro circa 2 cm, contiene moltissimi semi.

© G. P. Madau 2005