HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Corylus avellana L. 

Famiglia Corylaceae 

Nome comune

Nocciolo

 

Nome Sardo

NuxŔdda (Villacidro) NuxŔdda-Nuzz˛la ( Sard. merid. - loc. div.), Nacci˛la (Gallura), NÓnzola (Margine), Nenz˛la (Santulussurgiu), Ninci˛lla (Buschi - Sorgono), Niggiola (Ogliastra), Nintz˛la-Nitz˛ra-Nizz˛ra (Sassarese - loc. div.), Nitz˛la (Sard. sett.), Nucci˛la (Sarcidano), NughŔdda (Sard. centr.), Nunci˛la (Sard. centr.), Nuntz˛la (Planargia), Nutz˛la (Sard. sett. - Nuorese), Vagliana (Algherese), Kastannanzola (Barbagie), Kastamanzola (loc. div.), Naciola (loc. div.), Vellana (Algherese).

 

Notozie generali

Specie esotica.
Eĺ una pianta monoica e caducifoglia originaria delle  regioni  asiatiche.
In Italia Ŕ coltivata come albero da frutto.
In Sardegna i noccioli vengono coltivati prevalentemente nel centro Sardegna fino ai 1.000 metri di altitudine, nei comuni dove troviamo il castagno, Aritzo, Belvý, Desulo, Tonara.

 

 

Nocciolo - portamento

Portamento

Piccolo alberello o arbusto, alto 2-5 metri, ramificato fin dalla base,  chioma densa e globosa, irregolare.

 

 

Nocciolo - corteccia

Corteccia

Liscia, colore da grigio-bruna, con lenticelle di colore bruno chiaro e fessurata alla base del tronco.

 

 

Nocciolo - foglie

Foglie

Caduche, alterne, semplici, obovate, brevemente picciuolate, dimensioni 7-12 cm, acuminate allĺapice, margine doppiamente seghettato.

 

 

Nocciolo - fiori

Fiori

Unissessuali: amenti di 6-8 cm, penduli, di color giallo ocra, che si sviluppano in autunno, quelli maschili; i femminili sono simili ad una gemma.
Fioritura: gennaio-febbraio

 

 

Nocciolo - frutti

 

Nocciolo - frutti

Frutti

Achenio, di 2 cm, avvolto da una brattea dentata (foglia modificata), come si evince dalla foto.

© G. P. Madau 2005