HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Juglans regia L. 

Famiglia Juglandaceae 

Nome comune

Noce comune

 

Nome Sardo

Nùxi (Villacidro – Sard. mer.), Nùge (Ogliastra), Nughe (Logudoro), Nugi (Ogliastra).

 

Notizie generali

Specie esotica.
Albero originario dell’Asia e dei Balcani, importato in Italia da tempi molto antichi.
In Sardegna è utilizzato prevalentemente come albero da frutto, ma anche per scopi ornamentali nei parchi, giardini.
Predilige terreni freschi e permeabili  e si sviluppa fino ai 1000 metri di altitudine.
In Sardegna viene coltivato in individui isolati, o in piccoli gruppi,  per ricavarne l’ottimo frutto, tanto apprezzato e ricercato.
Si riproduce da seme, è  di lento accrescimento e non tollera le potature se non da giovane.
E’ tardivo nella fruttificazione, verso i vent’anni, e conserva la produttività per lungo tempo.
E’ un albero elegante e grazie alle foglie odorose se stroppiciate, emana un profumo gradevole di noce.
Dal mallo, la polpa verde della drupa (esocarpo), si ricava un ottimo liquore: il noccino.

 

 

Noce - portamento

Portamento

Albero caducifoglio, maestoso, fusto dritto e robusto, diviso in diverse branche, alto fino a 25 metri, chioma folta, rotondeggiantea e ombrosa.

 

 

Noce - corteccia

Corteccia

Grigio argentata, liscia da giovane; screpolata longitudinalmente da adulta.

 

 

Noce - foglie

Foglie

Caduche, alterne, imparipennate, brevemente picciuolate, lunghe 20-25 cm, con 5-7 foglioline ellittiche lunghe 6-15 cm, a margine intero, di colore verde intenso nelle pagine superiori e più chiare in quelle inferiori, glabre e odorose se stropicciate. La fogliolina centrale è lungamente picciuolata, 3-5 cm.

 

 

Noce - fiori

Fiori

Pianta monoica con fiori unisessuali: i maschili in amenti penduli, di colore verde, lunghi 6-13 cm; i femminili riuniti a gruppi di 2-5, si sviluppano nei rami terminali dell’anno.
Fioritura: aprile-maggio

 

 

Noce - frutti

 

 

Noce - frutti

Frutti

Drupa verde, rotondeggiante, 4-6 cm, verde-chiaro,  seme (gheriglio) stretto da due valve legnose (endocarpo) avvolte dal mallo (esocarpo, buccia verde-chiaro) che a maturità si stacca lasciando libero il seme: la noce.
Maturazione: autunno

© G. P. Madau 2005