HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Pinus insignis Dougl  o Pinus radiata Don 

Famiglia Pinaceae 

Nome comune

Pino Insigne o Radiata

 

Notizie generali

Specie esotica.
E’ una specie che proviene da una regione costiera della California.




In Italia è  utilizzata  nei rimboschimenti e  per arboricoltura da legno, in virtù di una straordinaria rapidità di accrescimento, che consente, nel mondo, elevate produzioni legnose con turni molto brevi. Come tale, anche in Italia ha offerto buoni risultati (Ciancio et al., L'Italia Forestale e Montana, n.3/2006, pp.217-231), purchè in condizioni ambientali favorevoli (Alberto Eccher, 1997).

In Sardegna, per il suo rapido accrescimento, è stata impiegata in diversi rimboschimenti  monospecifici, misti o in consociazione con le latifoglie mediterranee, con ottimi risultati poichè  il clima della nostra isola è adatto alla specie.

La diffusione del pino insigne su scala industriale ha fatto seguito, in Sardegna, alla installazione della cartiera di Arbatax, che produce carta da giornale, e della fabbrica di pannelli truciolari Nuratex, presso Olbia. A queste strutture, si sono via via aggiunte iniziative a livello artigianale e di piccola industria  (segherie) per l'utilizzazione per imballaggi (cassette e pallets) degli assortimenti superiori. La cartiera di Arbatax, aveva una potenzialità di assorbimento di tondelli dell'ordine di 400.000t/anno, per l'80% di conifere a basso tenore di resina e per il 20% di pioppo o altre latifoglie (paste meccaniche, termo-meccaniche, e, successivamente, chemio-termo-meccaniche). La fabbrica di Nuratex presentava un consumo potenziale di legname da triturare dell'ordine di 50-70.00t/anno.

(Alberto Eccher. Arboricoltura da legno: quale futuro? Nuoro 30-31 ottobre 1997)

 

 

Pino radiata - portamento

Portamento

Albero sempreverde, maestoso ed elegante, alto fino a 25-30 metri,  si contraddistingue per il suo portamento piramidale; chioma densa e irregolare, fusto dritto e ramificato.

 

 

Pino raidata - corteccia

Corteccia

Spessa e di colore grigio, profondamente fessurata e a placche grosse longitudinali.

 

 

Pino radiata - foglie

Foglie

Aghi in fascetti di tre, rigidi e pungenti, lunghi 10-20 cm,  di colore verde-brillante.

 

 

Pino radiata - fiori

 

Pino radiata - fiori

Fiori

In grappoli situati all’apice dei rami di colore giallo-dorato.
Fioritura: marzo-maggio

 

 

Pino radiata - frutti

Frutti

Pigne con breve peduncolo, lunghe 8-15 cm, in gruppi di 1-3, ovato-coniche e appuntite; resinose, di colore bruno lucido e restano chiuse sull’albero per alcuni anni.

© G. P. Madau 2013