HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Populus alba L. 

Famiglia Salicaceae 

Nome comune

Pioppo bianco

 

Nome Sardo

Linnarbu (Villacidro), Linnarbu biancu (Sard. merid.), Linna bianca ( Sard. merid.), Fusthiàivu (Sassarese), Fustiàlbu (Logudoro – Cuglieri), Fustiàalvu (Gallura), Fustiàrbu (Logudoro – Margine), Fustiàrvu o Pustiàrvu o Pustiàrvu (Logudoro), Kostiàivu (Sassarese), Kostiàlvu (Logudoro – Pattada), Kostiàrvu (Goceano), Pioku (Burcei), Piopu (Tempio – Villasalto), Ostiarvu (Barbagia – Orgosolo), Arvaru (loc. diverse), Albanu (Logudoro – loc. div.), Albaru (Logudoro – loc. div.), Alba (Alghero), Ustiarvu (Oliena), Ustiàrvore (Bitti), Arvaru (loc. div.).

 

Notizie generali

Specie esotica.
E’ una specie caducifoglia originaria dell’Europa centro-meridionale, diffusamente coltivata in Italia.
Il Pioppo bianco è coltivato anche in Sardegna da tempi antichi e viene particolarmente impiegato per scopi ornamentali per il suo caratteristico aspetto argentato, soprattutto quando le foglie sono mosse dal vento.
E’ impiegato nei parchi, nei giardini, per alberature stradali e per il consolidamento del terreno, soprattutto degli argini dei fiumi. Infatti, quest’albero ha un’ampia estensione dell’apparato radicale che si dirama dalla pianta anche per oltre ventri metri.
E’ di rapido accrescimento, nei primi anni anche 2 metri all’anno; oltre che da seme, si riproduce anche per talea o attraverso l’emissione di polloni dalle radici, spesso superficiali.
Il legno,  di colore bianco e tenero,  trova scarsa applicazione nell’industria e nell’artigianato per la  mediocre qualità.
E’ una pianta che può raggiungere i 200 anni di età.

 

 

Pioppo bianco - portamento

 

Pioppo bianco - portamento

Portamento

E’ un albero maestoso, alto fino a 30-35 metri, chioma ampia, rada e arrotondata, di colore verde-argento; fusto dritto e cilindrico, diviso in grosse branche fin dal basso. I giovani rami sono ricoperti da una lanugine bianca.

 

 

Pioppo bianco - corteccia

Corteccia

Liscia e bianca da giovane, poi rugosa nella parte basale con numerose lenticelle nere.

 

 

Pioppo bianco - foglie

Foglie

Alterne, caduche, picciuolo lungo 2-4 cm; lamina variabile, da palmato-lobate con 5 lobi, a ovali; lunghe 4-10 cm, di colore verde lucido nella pagina superiore, bianco argento e ruvida in quella inferiore; margine sinuato od ottusamente dentato.

 

 

Pioppo bianco - fiori

Fiori

Specie  dioica (pianta con fiori solo maschili o femminili) a fiori unisessuali che compaiono prima delle foglie: i maschili in amenti cilindrici pelosi lunghi 5-7 cm, di colore rosa;  fiori femminili in amenti più brevi, 3-5 cm, con stimmi rosa.
Fioritura: marzo-aprile

 

 

Pioppo bianco - frutti

Frutti

Capsula verdastra, glabra e conica, con numerosi e piccoli semi,  in amenti pendenti dai rami; in primavera liberano i piccoli semi piumosi trasportati dal vento.

© G. P. Madau 2005