HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Platanus orientalis L. 

Famiglia Platanaceae 

Nome comune

Platano.

 

Notizie generali

Specie esotica.
E’ una specie orginaria dei Balcani meridionali ed è diffusa in tutta Italia. In Sardegna è impiegata per scopi ornamentali nei parchi, giardini, viali e per alberature stradali.
E’ un albero molto longevo, e seppur sia di rapido accrescimento, può raggiungere i 500 anni di età.

 

 

Platano - portamento

Portamento

Albero robusto e maestoso alto fino a 30 metri, chioma ampia, robusta, globosa e ovata; fusto dritto e di notevoli dimensioni diametriche, con grosse e robuste branche, spesso contorte.

 

 

Platano - corteccia

Corteccia

Liscia, da giovane è verdognola, poi bianco-grigiastra e si sfalda in placche, queste staccandosi evidenziano la nuova corteccia più chiara.

 

 

Platano - foglie

Foglie

Caduche, alterne, lungo picciolo, 4-10 cm, palmato-lobate, lamina lunga e larga 12-25 cm, con 3-5 lobi acuti e dentati, di colore verde vivo nella pagina superiore e più chiaro in quella inferiore.

 

 

Platano - fiori

Fiori

Albero monoico (fiori maschili e femminili sullo stesso albero). Fiori unisessuali, spesso sullo stesso ramo, riuniti in capolini globosi e penduli, del diametro di 2-3 cm, portati da un lungo peduncolo a gruppi di 2-5. I fiori maschili sono di colore rossastro, quelli  femminili di color verde giallastro.
Fioritura: marzo-aprile

 

 

Platano - frutti

 

Platano - frutti

Frutti

I capolini  femminili si trasformano in frutti composti chiamati achenosi, hanno una forma sferica, di colore bruno, composti da  piccoli acheni pelosi (nucule). I capolini restano sulla pianta fino all’infiorescenza successiva per poi liberare i piccoli frutti chiamati acheni.

 

 

 

 

© G. P. Madau 2005