HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Salix fragilis L. 

Famiglia Salicaceae 

Nome comune

Salice fragile

 

Nome Sardo

Srapa (Villacidro – Fluminese), Salixi  (Sard. merid.), Saliki (Sard. merid.), Sali’e (Oliena), Thova (Oliena – Orgosolo),   Azoa (Gallura), Atoa (Bonorva – Monti – Padria), Saliciu (Gallura), Salighe (Sard. sett. e centr.), Salike (Logudoro), Thoa (Orosei – Siniscola), Thoba (Nuorese), Thoga (Orani), Sarizi (loc. div), Thova (loc. div.), Attoa (loc. div.).

 

Notizie generali

Specie indigena.
Specie caducifoglia, spontaneo in Sardegna nei terreni freschi e umidi, lungo i corsi d’acqua, negli argini dei laghi e negli acquitrini. Il Salice fragile è diffuso su tutta l’isola, dalle zone costiere a quelle montane, e spesso si sviluppa in consociazione con le altre specie riparie: il Salice comune, il Salice rosso e l’Ontano.
Svolge un ruolo molto importante per il consolidamento degli argini dei fiumi, impedisce le esondazioni  e favorisce il regolare deflusso delle acque.
E’ un albero a rapido accrescimento ma poco longevo.
E’ chiamato Salice fragile perché i rami, benché flessibili, si rompono facilmente nel punto di ramificazione.

 

 

Salice fragile - portamento

 

Salice fragile - portamento

Portamento

Pianta  alta fino a 15 metri, chioma ampia, di colore verde vivo; fusto dritto e robusto, polloni e rami giovani di colore verde chiaro.

 

 

Salice fragile - corteccia

Corteccia

Grigio-bruno, liscia da giovane, poi con lenticelle scure e solcata longitudinalmente; i solchi appaiono di colore bruno.

 

 

Salice fragile - foglie

Foglie

Caduche, alterne, lineari-lanceolate e appuntite, lunghe 8-15 cm, margine finemente seghettato; breve picciolo, 3-5 mm,  di colore verde vivo e lucida nella pagina superiore, grigio-argento in quella inferiore.

 

 

Salice fragile - fiori

Fiori

Specie dioica (pianta con fiori solo maschili o femminili) a fiori unisessuali: maschili e femminili in amenti eretti e peduncolati, lunghi 3-6 cm, a forma di scovolino e di colore giallognolo, che compaiono prima delle foglie
Fioritura: marzo-aprile

 

 

Salice fragile - frutti

Frutti

Piccole capsule, portate da piante femminili, che aprendosi liberano i piccoli semi, di colore bianco, ricoperti da folta peluria cotonosa.

© G. P. Madau 2005