HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Taxus baccata L. 

Famiglia Taxaceae 

Nome comune

Tasso o albero della morte

 

Nome Sardo

Tassu (Villacidro), Eni (Barbagia – Logudoro – Ogliastra), Enis (Logudoro – Barbagie), Eniu (Ogliastra), Niberu (Bolotona – Bono), Longufresu (Sard. centr. e merid.).

 

Notizie generali

Specie indigena.

Il tasso è una conifera sempreverde spontanea in Sardegna ed è presente nelle zone interne e montane dell’Isola dai 500 ai 1400 mt s.l.m.
Viene chiamato “albero della morte” perché la pianta è velenosa; invece, la polpa del  frutto maturo, di colore rosso, chiamato arillo,  è  commestibile; mentre, i piccoli semi, uno per ogni frutto,  sono anch’essi velenosi.
 La sostanza che rende la pianta velenosa (ad esclusione della polpa del frutto) è chiamata: “alcaloidetassina”.
E’ una pianta a lento accrescimento e molto  longeva, può raggiungere anche i 2000 anni di età, predilige terreni freschi, calcarei e  profondi ed è spesso utilizzata come pianta ornamentale nei parchi e giardini.
In varie parti della Sardegna, tra queste il Supramonte di Orgosolo, Monte Rasu  e Monte Linas, vegetano esemplari millenari  considerati dei veri e propri monumenti vegetali, naturali e paesaggistici.
Il legno è duro, resistente e particolarmente pregiato.

 

 

Tasso - portamento

Portamento

Arboreo e spesso cespuglioso,  alto fino a 15 metri, chioma tozza e piramidale, di colore verde cupo; giovani rami di colore verde.Tronco eretto e ramificato, spesso policormico.

 

 

Tasso - corteccia

Corteccia

Liscia da giovane e di colore rossastro, poi rugosa a scaglie sottili che, staccandosi, rendono la  corteccia sottostante liscia e rossastra.

 

 

Tasso - foglie

Foglie

Aghiformi, persistenti, appiattite e morbide, lineari con apice acuto, lunghe circa 1-3 cm; breve picciolo di colore verde chiaro,  lamina lucida e di colore verde cupo nella pagina superiore, verde chiaro in quella inferiore con sfumature giallastre.

 

 

Tasso - fiori

Fiori

Specie dioica (pianta con fiori solo maschili o femminili). I fiori degli alberi maschili sono numerosissimi, hanno piccoli coni globosi, di colore giallo, portati nella parte inferiore dei rametti; mentre, gli alberi femminili hanno anch’essi fiori gialli, ma radi, solitari e gemmiformi alla base delle foglie.
Fioritura: aprile-maggio

 

 

Tasso - frutti

Frutti

Arilli, composti da un involucro carnoso di colore rosso, a forma di campanella delle dimensioni di 1-1,5 cm. che racchiude il seme ovoidale, lungo 3-7 mm, di colore brunastro.

© G. P. Madau 2005