HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Erica scoparia L. 

Famiglia Ericaceae 

Nome comune

Erica da scope

 

Nome Sardo

Uvara ‘era (Villacidro), Tuvara (Sard. Sett. – centr. – merid.), Sabina (Sard. merid.), Sabina femina (Sard. merid. – Ogliastra), Scopa (Gallura), Scopa masciu (Gallura), Kastangiālsu (Sard. merid.), Kastagnārza (Logudoro), Kastannalza (u) (Logudoro), Kasthannālza (Logudoro), Kastanāgliu (Siniscola), Kastanāriu (Nuorese), Kasthannacciu (Sassarese), Kastannāriu (Barbagie), Kastanzārzu (Bolotona), Kastennāgliu (Bitti), Kastennālzu (Alā dei Sardi), Kastennārgiu (Barbagie), Garbo de frairi (Algherese), Ghiddostre (Barbagia – Orgosolo), Ghiddostru (Barbagia), Iscōba (Gallura), Iscōpa masciu (Gallura), Iscopāarzu (Anela), Scova ‘e Taccu (loc. div.), Iscova (loc. div.), Scopalzu (loc. div.), Scovedu (loc. div.).

 

Notizie generali

Specie indigena tipica della macchia mediterranea.
Arbusto cespuglioso sempreverde  presente in diverse zone interne della Sardegna, ma meno dell’Erica arborea e multiflora.
E’ una specie a lento accrescimento,  xerofila e frugale, cioč si adatta a qualsiasi substrato, anche se predilige terreni silicei e acidi.
E’ un’essenza tipica della macchia mediterranea, ma vegeta anche nei boschi radi e nelle sugherete, poiché luminose, nelle radure assolate in consociazione alle altre essenze della macchia.
E’ chiamata  scoparia perché un tempo veniva utilizzata per fare le scope.

 

 

Erica scoparia - portamento

Portamento

Arbusto  gracile  alto fino a 1,5 metri, chioma espansa di colore verde scuro e rami pelosi.

 

 

Ercia scoparia - corteccia

Corteccia

Sottile, di colore bruno-rossastra, finemente desquamata in lunghe e strette placche longitudinali.

 

 

Erica scoparia - foglie

Foglie

Aghiformi e di piccole dimensioni 3-5 mm, persistenti, di colore verde scuro, riunite in verticelli di 3-4, con margine intero

 

 

erica scoparia - fiori

 

Erica scoparia - fiori

Fiori

Riuniti in racemi terminali di colore  giallo verdastro e rossastro, a forma di campanella come tutte le ericaceae.
Fioritura: aprile-maggio

 

 

Erica scoparia - frutti

Frutti

Capsula di piccole dimensioni con numerosi e piccoli semi.

© G. P. Madau 2005