HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Euphorbia characias  L. 

Famiglia Euphorbiaceae 

Nome comune

Euforbia cespugliosa

 

Nome Sardo

Lua (Villacidro), Lua de monti (Campidano - Sard. merid.), Luedda (Baronie), Lattòrigu masciu (Sard. sett), Laturike (Lula), Lattorighe (Logudoro), Lattùrighe (Logudoro), Lattorigu (Loc. div.), Lattorigu tùmbari (Sassarese), Lattorigu tombari (Sard. sett.), Laturike (Lula), Runza (Nuorese), Lattorgiu masciu (loc. div.).

 

 Notizie generali

Specie indigena tipica della macchia mediterranea.
Arbusto o cespuglio  e legnoso diffuso su tutta la Sardegna, soprattutto nelle zone costiere, meno in quelle montane interne.
E’ un’essenza, termofila, eliofila,  e  resistente all'aridità, alle elevate temperature e alla salsedine, quindi presente in tutta l’isola, dalle zone costiere alle zone interne, collinari o montane.
Si adatta a qualsiasi substrato, ma preferisce ambienti rupestri e semirupestri; si sviluppa spesso anche nelle garighe o in luoghi isolati,  nei terreni aridi, sassosi o rocciosi, nelle siepi e ai margini delle strade.
I tessuti dell’euforbia contengono un lattice irritante e tossico che la proteggono dal morso del bestiame.

 

 

Euforbia cespugliosa - portamento

 

Euforbia cespugliosa - portamento

Portamento

Arbusto o cespuglio alto fino a 1 metro,  di colore verde chiaro con numerosi fusti..

 

 

Euforbia cespugliosa - corteccia

Corteccia

Sottile, di color grigio chiaro.

 

 

Euforbia cespugliosa - foglie

Foglie

Lineari-lanceolate e coriacee, margine intero, lunghe 4-10 cm, presenti soprattutto nella parte terminale dei rami.

 

 

Euforbia cespugliosa - fiori

Fiori

Gi colore giallo e molto numerosi, portati da una grande ombrella terminale oltre i 20 raggi, e da altre laterali.
Fioritura: marzo-aprile

 

 

Euforbia cespugliosa - frutti

Frutti

Piccola capsula, con all’interno numerosi semini.

© G. P. Madau 2005