HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Rosa canina L.

Famiglia Rosaceae 

Nome comune

Rosa selvatica

 

Nome Sardo

Arrosa burda (Villacidro – Sard. merid.), Arrosa comuna (Sard. merid.), Arroli (Sarrabus - Gerrei), Arrolariu (Sarcidano), Orrulariu (loc. div.).
Pipilloddi (frutto).

 

Notizie generali

Specie indigena tipica della macchia mediterranea.
E’ una pianta caducifoglia diffusa in tutta l’isola e si presenta sotto forma di arbusto o cespuglio spinoso.
E’ una specie rustica, si adatta quindi  a qualsiasi clima e substrato, quali terreni aridi, poveri e sassosi,  vegeta dalla pianura  fino ai 1300 mt s.l.m.
La rosa canina la troviamo  negli incolti, nelle macchie, nelle radure, nelle siepi, nelle pietraie, ai bordi dei campi o delle strade, dove forma delle macchie impenetrabili a causa delle pungenti spine,  in consociazione al  Biancospino, al Prugnolo, allo Smilax, al Rovo, ecc.
E’ una pianta  officinale molto importante poiché il frutto è un concentrato di vitamina C, infatti ne contiene da 50 a 100 volte in  quantità superiore rispetto agli agrumi.  
Inoltre, contiene anche altre numerose e importanti vitamine, è utilizzata contro le malattie respiratorie e virali, per combattere i radicali liberi, per migliorare le difese immunitarie e contro le ustioni. Anche le foglie sono utilizzate in farmacopea.
I frutti, privati dei semi, sono anche utilizzati per la preparazione di marmellate e  tisane

 

 

rosa canina - portamento

Portamento

Arbusto spinoso, spesso cespuglio,  alto fino a 2-3 metri,  rami di colore verde, eretti nella parte inferiore e ricadenti nella parte superiore. Fusto e rami spinosi.

 

 

Rosa canina - corteccia

Corteccia

Di colore verdognolo da giovane e più scura e rugosa da adulta.

 

 

Rosa canina - foglie

Foglie

Caduche, alterne, imparipennate, composte da 5-7 foglioline, di forma ovato-ellitiche, con margine seghettato, breve picciolo e spinoso, dimensioni 1-3 cm; lamina lucida e  di colore verde scuro nella pagina superiore, opaca e più chiara in quella inferiore.

 

 

Rosa canina - fiori

 

Rosa canina - fiori

Fiori

Ermafroditi,   5 petali bianchi-rosati, divisi in due lobi.
Fioritura: aprile-maggio

 

 

Rosa canina - frutti

Frutti

Cinorrodio di forma ovale delle dimensioni di 1-2 cm, lungo peduncolo, di colore rosso scarlatto, con all’estremità i resti evidenti dei sepali. Frutti molto appetiti dagli uccelli.

© G. P. Madau 2005