HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

Helicrysum montelinasanum Schmid 

Famiglia Compositae 

Nome comune

Elicriso del Monte Linas

 

Specie endemica della Sardegna che si sviluppa nell'areale della catena del Monte Linas.

E’  una specie endemica della Sardegna e fu segnalata al mondo scientifico  da Schmid nel 1933  a “Genn’e Impi”, quota 1036 mt  s.l.m., sulla catena del Monte Linas.

 

Elicriso del  Monte Linas

E’ una pianta suffrutice di piccole dimensioni, massimo 18 cm di altezza, con molti rametti ascendenti, sottili, legnosi alla base ed erbacei poi; foglie lineari, biancastre,  pelose e di piccole dimensioni, 1-2 mm, aromatiche e con odore penetrante se stropicciate, molto simile all’Elicriso italicum (Santa Maria),  ma meno intenso.

 

 

 

elicriso del Monte Linas

I fiori sono anch’essi di piccole dimensioni, 3-5 mm, capolini cilindrici di colore giallo intenso e petali bianchi; ha una fioritura molto breve e avviene nel mese di giugno.

 

 

 

Elicriso del Monte Linas

E’ una specie eliofila e xerofila e trova il suo habitat ottimale negli ambienti montani; vegeta nelle nicchie e anfratti rocciosi della catena montuosa del Monte Linas, presso “Genn’è Impi”, alle quote 1000-1110 mt s.l.m..

 

 

 

 

 

 

Elicriso del Monte Linas

Di recente sono state segnalate delle colonie anche nell’iglesiente,  nel villacidrese, a quote inferiori, tra 500 e 600 mt s.l.m. Le foto illustrate sono appunto riferite alle colonie ritrovate nel villacidrese.

 

 

 

Elicriso del Monte Linas

 

 

 

Elicriso del Monte Linas

L’Elicriso montelinasanum è una specie rupicola molto rara al mondo, esclusiva della Sardegna,  e costituisce relitto di flora montana risalente all’epoca glaciale, che il legislatore sardo si accinge a proteggere, insieme ad altre 618 specie, attraverso una proposta di legge al vaglio del Consiglio Regionale già da tempo.

© G. P. Madau 2007