HOMEPAGE| La FLORA| Ambiente| Paesi| Villacidrese| Guspinese| oOOo--(-)--oOOo| METEO| Economia| Cultura| Ambiente|

BENVENUTI NEL MONTE LINAS

Montelinasun angolo di Sardegna ricco di torrenti, di cascate,
di vasti boschi di leccio, dagli aspri odori dei lentischi, dei mirti, dei timi.

Benvenuti
nella terra di miniere e minatori, in uno dei distretti metalliferi più importanti d'Europa sfruttati fin dall'antichità e ora dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.
Costa Verde
Benvenuti
nelle spiagge sconfinate, nelle grandiose dune di sabbia, nelle aspre scogliere corrose dai violenti marosi occidentali.

Benvenuti
in una zona poco contaminata, salvata dalla scarsa presenza dell'uomo che vi ha esercitato la pastorizia, l'attività mineraria.

Montelinas - TrekkingBenvenuti
nelle rocce più antiche dell'Europa, scolpite dai venti e dagli agenti atmosferici.

Benvenuti
per le vostre escursioni a piedi, in mountain bike, a cavallo nelle belle foreste di Montimannu, Marganai, Perd''e Pibera.

Benvenuti
nella Sardegna del sud-ovest, ai margini della pianura del Campidano, del Cixerri e dell'aspra costa dei mari occidentali.

MontelinasLa flora
la maggior parte della superficie è coperta da macchia-foresta nella quale predomina il bosco di leccio, con la presenza della sughera, l'olivastro, il corbezzolo, il mirto, l'erica, la fillirea, l'oleandro, fino a specie endemiche e rare come Helichrysum montelinasanus.

QUI trovate UN'ESTESA DESCRIZIONE DELLA
FLORA DELLA SARDEGNA a cura di G.P Madau

MontelinasLa fauna
il cinghiale, il cervo sardo, il muflone, la volpe, la lepre, la donnola, il riccio, il gatto selvatico,
il falco pellegrino, il gheppio, lo sparviero, l’aquila reale, la poiana, la ghiandaia, il corvo imperiale, la pernice sarda,
sono alcune delle molteplici specie faunistiche che popolano questo territorio.

iL Monte Linas è anche:

Montelinas
Parco Culturale Giuseppe Dessì,
recentemente istituito, comprende i comuni di Villacidro, Buggerru, Arbus, Guspini, Flumimaggiore e San Gavino Monreale.
G. Dessì, lo scrittore che nel 1972 vinse il premio Strega con "Paese d'ombre", è la penna che meglio ha descritto la bellezza di questi paesaggi: le montagne, le foreste, le miniere e la dura vita che l'uomo vi conduceva.

L'istituendo Parco Monte Linas; Marganai-Oridda; Montimannu
si estende per circa 22.220 ha e comprende i comuni di Villacidro (8.394 ha), di Domusnovas (5.569 ha), di Gonnosfanadiga (4.053 ha), di Iglesias (2.029 ha), di Fluminimaggiore (2.175ha).

Montelinas
XVIII - Comunità Montana del Linas
che raggruppa i territori di 8 Comuni:
Arbus, Gonnosfanadiga, Guspini, Pabillonis, San Gavino Monreale, Sardara, Vallermosa, Villacidro;
le coste belle e selvagge: Costa Verde, Piscinas, Scivu;
le miniere: Montevecchio, Ingurtosu;
le foreste e la natura: Villacidro, Gonnosfanadiga;
il cervo sardo a Guspini, Villacidro.

Montelinas
XIX Comunità Montana del Sulcis Iglesiente
con: Buggerru, Fluminimaggiore, Gonnesa, Iglesias.
Qui è possibile ammirare
il più grosso centro minerario dell'Isola da Porto Flavia, la Galleria Henry, alle miniere di San Giovanni e di Monteponi;
l'imponente tempio Punico-Romano di Antas; i resti dei castelli medioevali;
numerose grotte naturali: quella di San Giovanni, di Su Mannau, di Santa Barbara.

Montelinas
Parco Geominerario Sulcis-Iglesiente-Guspinese
raccoglie l'immenso patrimonio geominerario e tenta di ricostruire un originale circuito rappresentativo della storia mineraria dell'Isola.
Il Parco della Sardegna è stato dichiarato il primo Parco Geominerario Storico e Ambientale del mondo.
La dichiarazione ufficiale di riconoscimento è stata sottoscritta a Parigi il 30 luglio 1998 ed è stata formalizzata pubblicamente a Cagliari il 30 sett. 1998, alla presenza delle massime autorità dell'UNESCO e del Governo italiano, nonché dei promotori del Parco: la Regione Autonoma della Sardegna e l'Ente Minerario Sardo.

Il giardino Linasia
nato nel 1989 a cura dell'Amministrazione dell'Azienda Foreste Demaniali per far conoscere il patrimonio naturalistico, consta di un giardino botanico, che raccoglie la maggior parte delle specie vegetali presenti nel Linas e un Museo Naturalistico, unici nel loro genere.

Ente Foreste Marganai
cura un territorio fatto di boschi costituiti da leccio, con sugherete e macchia mediterranea.
All'interno, recentemente ha aperto al pubblico il Giardino Montano Linasia.

Ente Foreste Montimannu
con 3.133 ha copre l’area montana dei comuni: Villacidro, Domusnovas, Iglesias, Gonnosfanadiga.
In tempi recenti ha curato il ripopolamento del muflone e del cervo sardo, ora messi in libertà.

 

 

Villacidro- olèeeeeeeeeeeeee
Le streghe! Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
La privincia del Medio Campidano